Giovedì 24 Aprile 2014 Visitatore 415948   |   Italiano   Français  
 
  EDIZIONE 2013
  EDIZIONE 2012
  EDIZIONE 2011
  EDIZIONE 2010
  EDIZIONE 2009
  ALBO D'ORO
  CONTATTI


DEPLIANT 2011 (7,71 MB)


ELENCO PARTENTI 2011


VIDEO 2011

1^ tappa: Ville-La-Grand-Ville-La-Grand
2^ tappa: Megeve-La Salle
3^ tappa: La Salle-Valgrisanche
4^ tappa: Rivara-Rivara
5^ tappa: Chatillon-Torgnon
6^ tappa: Champdepraz-Champdepraz


TAPPE 2011

1^ tappa: Ville-La-Grand-Ville-La-Grand
2^ tappa: Mègeve-La Salle
3^ tappa: La Salle-Valgrisenche
4^ tappa: Rivara-Rivara
5^ tappa: Chatillon-Torgnon
6^ tappa: Champdepraz-Champdepraz


VIDEO DELLE RICOGNIZIONI
TAPPE 2011


1^ tappa: Ville-La-Grand-Ville-La-Grand
2^ tappa: Megeve-La Salle
3^ tappa: La Salle-Valgrisanche
4^ tappa: Rivara-Rivara
5^ tappa: Chatillon-Torgnon
6^ tappa: Champdepraz-Champdepraz (Parco Mont Avic)


SEGUICI SUL SOCIAL NETWORK



IL NOSTRO CANALE



PER INFO





LE MAGLIE DEL GIRO SONO REALIZZATE DA:




HOME 2011 | 1^ TAPPA | 2^ TAPPA | 3^ TAPPA | 4^ TAPPA | 5^ TAPPA | 6^ TAPPA


27 agosto 2011 - 5^ tappa: Châtillon - Torgnon

L'AMERICANO DOMBROKSWKI DOMA IL TAPPONE DI TORGNON,
NOVIKOV RESTA LEADER MA LA CLASSIFICA SI ACCORCIA

Più di cinque ore di corsa non sono bastate per sciogliere gli ultimi dubbi sulla classifica generale della quarantottesima edizione del Giro Ciclistico della Valle d’Aosta.

A Torgnon ha vinto con autorità Joseph Dombrokswki, l’americano della Virginia, primo vincitore statunitense al Giro della Valle d'Aosta, che ora si trova a un minuto e diciotto dalla maglia gialla di Nikita Novikov. In mezzo ai due, però, ci sono anche Fabio Aru e Antoine Lavieu che oggi hanno guadagnato terreno in classifica generale, rispettivamente staccati di 30’ e 53’ dalla maglia gialla del portacolori della Itera Katusha.

Ma prima di domani, c’è da raccontare l’epica frazione di oggi, sabato: da Châtillon a Torgnon, 162 chilometri condizionati dal sole, ma soprattutto dal vento. E dalle salite. Sulla prima – a Perloz, dopo nemmeno cinquanta chilometri – c’era già la fuga di sedici uomini che ha condizionato la giornata di gara. Una fuga che si è scremata sulla salita del Col Tze Core prima e che si è sciolta come neve al sole nella doppia ascensione verso Torgnon, con passaggio al primo giro sul colle San Pantaleone. Lì, infatti, gli uomini di classifica hanno imposto un ritmo infernale alla gara, recuperando così tutti gli attori protagonisti del mattino.

Al primo passaggio a Torgnon il gruppo dei migliori era composto da una decina di unità, al passaggio all’ultimo colle erano sei appena: Joseph Dombrokswki, Fabio Aru, Kenny Elissonde, Mattia Cattaneo, Antoine Lavieu e soprattutto la maglia gialla Nikita Novikov.

Cattaneo è stato il primo ad attaccare. L’unica chance per lui era infatti partire da lontano, come ha affermato lo stesso corridore di Alzano Lombardo al termine della gara. Ma la sua azione – per quanto positiva – è stata inutile: ai quattro dall’arrivo il gruppo dei migliori è rinvenuto. Prima dell’aggancio, però, Joseph Dombrokswki ha sferrato l’attacco decisivo che gli ha permesso di vincere la quinta frazione di questo Petit Tour, l’ultima in linea, davanti al francese Kenny Elissonde e all'italiano Fabio Aru. Poche centinaia di metri prima Nikita Novikov si staccava: il russo preferiva salire del suo passo, e transitava al traguardo con un ritardo di 2’12 dal vincitore di giornata. Quel tanto che bastava per salvare ancora una volta la sua maglia gialla, anche se Aru, Lavieu e proprio Dombrokswki ora gli stanno con il fiato sul collo.

Con quattro corridori in 1'18'', la cronoscalata di domani si preannuncia spettacolare.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Nikita Novikov ha sudato freddo, ma il simbolo del primato – la maglia gialla – è sempre sulle sue robuste spalle. “Sapevo di dovermi gestire, ho preferito non rispondere agli attacchi e salire del mio passo. Ho fatto i conti giusti, sono riuscito a rimanere al primo posto della generale, e domani potrò controllare i miei avversari. Certo, sarà difficile, ma non mollerò. La salita di domani non è lunghissima, saprò gestirmi un’altra volta”.

Fabio Aru ha attaccato, ed ha recuperato 1’33 al russo della Katusha. Non bastano ancora per colmare il gap formatosi mercoledì scorso sulla discesa del Piccolo San Bernardo. “Trenta secondi di ritardo sono meno di due minuti – ha scherzato Aru – e spero di poter completare l’opera domani a Champdepraz. Conosco la salita di domani, so che è dura e che non lascia respirare. Speriamo di avere la buona condizione per vivere una grande giornata”.

La tappa di domani

Dopo qualche anno di assenza torna sulle strade del Giro della Valle la cronoscalata: un esercizio difficile e che potrebbe capovolgere la classifica generale.

Non devono ingannare gli appena 9,2 chilometri del tracciato di quest’ultima frazione del Petit Tour. L’anno scorso sono bastati a Petr Ignatenko per bastonare la concorrenza e vincere senza troppi problemi il suo Giro della Valle d’Aosta. Si parte da località Fabbrica – 409 metri sul livello del mare – e si va a Chevrère, 1248 metri di quota. Un dislivello di 839 metri in neanche 10 chilometri di strada: pendenze che faranno male, e che potrebbero davvero ridisegnare la classifica generale, anche ad alti livelli.

Ordine d'arrivo

1. Josep Dombrokswki (Usa) km. 163,2 in 5h06'48" media 31,92 km/h
2. Kenny Elissonde (Francia) a 37"
3. Fabio Aru (Palazzago) a 39"
4. Antoine Lavieu (Francia) a 41"
5. Mattia Cattaneo (Trevigiani) a 51"
6. Axel Domont (Francia) a 1'58"
7. Donato De Ieso (Vejus) a 2'00"
8. Nikita Novikov (Itera-Katusha) a 2'12
9. Edoardo Zardini (Colpack) a 3'01"
10. Gianfranco Zilioli (Colpack) a 3'01"

Classifica generale

1. Nikita Novikov (Itera-katusha) km. 776,3 in 21h55'34" media 35,56 km/h
2. Fabio Aru (Palazzago) a 30"
3. Antoine Lavieu (Francia) a 53"
4. Joseph Dombrokswki (Usa) a 1'18"
5. Mattia Cattaneo (Trevigiani) a 2'14"
6. Donato De Ieso (Vejus) a 3'14"
7. Floris Smeyers (Ovyta) a 8'38"
8. Yoann Barbas (Haute Savoie) a 10'31";
9. Gianfranco Zilioli (Colpack) a 12'18"
10. Axel Domont (Francia) a 14'03"

Allegati
Ordine d`arrivo (79 KB)
Classifica generale (70 KB)
Classifica a punti (8 KB)
Classifica giovani (30 KB)
Classifica G.P.M. (8 KB)
Classifica T.V. (7 KB)
Classifica combinata (44 KB)
Classifica a squadre (9 KB)

Vedi anche
DETTAGLIO 5^ TAPPA

Clicca sulla foto per ingrandirla


EDIZ. 2013 | EDIZ. 2012 | EDIZ. 2011 | EDIZ. 2010 | EDIZ. 2009 | ALBO D'ORO | CONTATTI


© 2012 ASD Società Ciclistica Valdostana - P. IVA 00507100071
Via C. Viola, 11026 - Pont Saint Martin (AO)
Valle d'Aosta - Italia

Condizioni di utilizzo | Contatti | Crediti